Regione Puglia prevede riduzione aiuti ai malati Sla e gravissimi

Pochi giorni fà la Regione Puglia ha deliberato l’aumento per i dirigenti Asl ( più 40 mila euro a dirigente) non sarà così per i malati Sla e per tutti i malati gravi che ormai è sempre più certo vedranno ridursi l’assegno di cura, ( le opzioni sono tre 800-900-1000€ in base al numero degli aventi diritto) tutte appunto inferiori ai 1100€ mensili garantiti fin’ora.

Questo è quanto emerge dal Tavolo Tecnico di ieri in cui la Regione Puglia ha presentato il nuovo assegno di cura alle associazioni di malati.

Nel dettaglio, in merito al tavolo Regionale per le disabilità ” Quarta riunione operativa” Bari, 21 giugno 2017.

La pubblicazione del nuovo assegno di cura, (secondo quanto annunciato dalla responsabile Dott. Candela) dovrebbe avvenire il 1^ luglio, mentre la presentazione delle domande andrebbe dal 15 luglio al 15 settembre, praticamente nel pieno del periodo estivo,  (non c’è periodo peggiore) e questo determinerà una maggiore difficoltà nell’organizzazione della documentazione necessaria.
Sono state inutili le proposte presentate dalle associazioni nei mesi scorsi, perché non prese in esame dalla Regione.
Siamo contrari su tutto perché ANCHE QUESTA VOLTA GLI ERRORI DELLA REGIONE PUGLIA PESANO SULLA PELLE DEI MALATI 
Eppure l’attuale presidente Michele Emiliano nel 2015 in piena campagna elettorale dichiarava questo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti può interessarre anche...

Viva la Vita Italia al Convegno AriSLA 2019

Viva la Vita Italia  adegua il proprio statuto  ai dettami del  DL. 117 del 3.7.2017 …

Assemblea Straordinaria dei Soci – 27/11/19

Viva la Vita Italia  adegua il proprio statuto  ai dettami del  DL. 117 del 3.7.2017 …

Fase 3 di NurOwn, Terapia Cellulare per SLA

Prova di Fase 3 di NurOwn, Terapia Cellulare per SLA, Ottiene il Pollice in Su…

Viva La Vita devolve 16.000 € per l’apertura del Centro Clinico NEMO

Viva la Vita Italia Onlus devolve un contributo di 16.000 euro a favore di Fondazione…