Stamina: Scienza e Responsabilità

Con tale comunicato stampa, l’Associazione Viva La Vita Onlus Italia, ritiene doveroso rimarcare ciò che è stato trasmesso in data 1 Ottobre 2013 sulla rete televisiva ITALIA 1, programma LE IENE, nel quale il giornalista Giulio Golia ha ritenuto importante richiedere il parere di personalità del mondo scientifico.
Dobbiamo premettere che qui nessuno definisce il Sig. Davide Vannoni un “Santone” perché come già più volte ricordato, anche da Sandro Biviano, per molte malattie neurodegenerative ad oggi in Italia non esiste nessuna terapia, ed in qualità di condannati a morte è diritto di ogni singolo malato terminale poter richiedere di essere sottoposto ad una terapia da due anni eseguita compassionevolmente presso una struttura pubblica, gli Spedali Civili di Brescia.

In qualità di malati, troviamo vergognoso l’atteggiamento del Prof. Veronesi ché di fatto conferma l’errore di buona parte degli esponenti di varie comunità scientifiche, i quali facilmente giudicano in maniera negativa il metodo Stamina, bocciando qualcosa che non conoscono, tutelati dal semplice CV che li accompagna, di fatto dimostrando di usare tastiera o carta stampata nel bocciare senza basi e motivazioni serie qualcosa che è doveroso approfondire nel dettaglio.

Non sta certamente a noi malati dover ricordare l’etica con la quale i medici dovrebbero essere tenuti a comportarsi, ma troviamo necessario invitare coloro i quali come l’On. Ileana Argentin, fino a ieri completamente disinformata, da oggi a rimediare ai grossolani errori fin’ora commessi, quindi invitando quanto prima medici italiani ed esteri a valutare cosa il Metodo Stamina in questi due anni ha prodotto, in persone come la piccola Celeste, la piccola Sofia, il piccolo Sebastian, la piccola Desirèe e soprattutto invitiamo gli stessi a visionare come sta oggi il Dott. Luca Merlino, perché se tale terapia risulta già solo sufficiente a rallentare o arrestare la progressione di malattie neurodegenerative, va di fatto nell’immediato resa disponibile a tutti coloro i quali la richiedono come ultima terapia possibile.

E’ oltretutto doveroso ricordare che solo in Italia parlare di staminali risulta essere tutt’oggi ancora un tabù.
E’ dovere ricordare che in paesi come gli Stati Uniti lo studio sulle staminali risulta essere molto più forte di quello che avviene in Italia, e che lo stesso studio risulta essere condiviso quindi rappresentando motivo di obiettivo comune.
Quello che in Italia persone come la Neo Senatrice Elena Cattaneo non riescono a capire, ricordiamo a Lei cara neo Senatrice laureata in Farmacia, che ci piacerebbe vederla in un confronto pubblico possibilmente con il Dott. Andolina.
Perché lo ammettiamo, sarebbe bello che le sue ricerche così come quelle di Angelo Vescovi si sovrapponessero o meglio affiancassero a quelle che voi definite “archimie o magie” della Stamina.

Vogliamo solamente ricordarvi una cosa, cari luminari, alcuni dei farmaci che per anni ci avete prescritto sono stati ritirati dal mercato, perché provocano la morte, ma nessuno ha pagato per i danni causati e peggio ancora gli stessi sono usciti da laboratori farmaceutici muniti di certificazioni rilasciate da ricercatori di fama mondiale.
Quindi una volta per tutte, abbiate il coraggio di guardare la realtà.
Evitate i pregiudizi e controllate le cartelle cliniche dei pazienti finora trattati, perché il tempo stringe, e se quella terapia funziona (Stamina) qualcuno dovrà risponderne dei ritardi causati.

Pertanto vi invitiamo a cliccare sul link sottostante e vedervi questo filmato de “Le Iene”

GOLIA: Scienziati contro la sperimentazione? – Video Mediaset

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti può interessarre anche...

Buone Feste da Viva La Vita Italia

Amare la pace e la buona volontà, essere pieni di misericordia, è avere il vero…

Viva la Vita Italia al Convegno AriSLA 2019

Viva la Vita Italia  adegua il proprio statuto  ai dettami del  DL. 117 del 3.7.2017 …

Assemblea Straordinaria dei Soci – 27/11/19

Viva la Vita Italia  adegua il proprio statuto  ai dettami del  DL. 117 del 3.7.2017 …

Fase 3 di NurOwn, Terapia Cellulare per SLA

Prova di Fase 3 di NurOwn, Terapia Cellulare per SLA, Ottiene il Pollice in Su…