Giornata Mondiale Malattie Rare 2024: Mattarella “Nessuna malattia è mai troppo rara da non meritare una cura efficace”

“Il nostro auspicio è che le parole del Presidente Mattarella sia un rinnovato richiamo alle Agenzie di ricerca e alle Case farmaceutiche affinché resti prioritaria la vita delle persone e non solo altri interessi” commenta il nostro Presidente Giacomo Gigliotti affetto da SLA , “le malattie cosiddette rare possono colpire tutti e ne sono testimone quindi spero che belle parole non rimangano un esercizio retorico” conclude .

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della Giornata Mondiale delle Malattie Rare, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

«Ogni malattia evoca condizioni di fragilità, a volte di isolamento, particolarmente nel caso delle malattie rare, che presentano difficoltà diagnostiche e di approccio terapeutico, così come rilevante onerosità delle cure e della gestione di pazienti, anche a causa di scarsi investimenti nel settore della ricerca e della sperimentazione farmaceutica.

In Italia sono più di due milioni le persone afflitte da malattie di questa natura.

La Giornata Mondiale delle Malattie Rare richiama l’attenzione su questa condizione di particolare difficoltà.

I continui progressi della medicina personalizzata, delle tecnologie genomiche e biomediche offrono nuove possibilità di trattamento per diverse patologie, aprendo la strada a terapie più mirate ed efficaci e rendendo il futuro di tante persone affette da malattie rare sempre più incoraggiante, a condizione che la comunità sappia farsi carico del diritto alla salute di questi cittadini.

Occorre incrementare gli investimenti nella ricerca e favorire un approccio multidisciplinare al fine di individuare efficaci e rapidi percorsi diagnostici e di cura.

L’approvazione del “Piano nazionale malattie rare 2023-2026”, avvenuta lo scorso maggio, rappresenta un passo in avanti nei confronti di quanti chiedono soluzioni concrete per migliorare la qualità della propria vita, perché nessuna malattia è mai troppo rara da non meritare una cura efficace».

29 febbraio 2024

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti può interessarre anche...

Regione Lombardia: Modifiche ai criteri del FNA, misura B1 e B2 disabilità gravi e gravissime non verranno toccate per 2024

Nell’incontro convocato dalla Regione Lombardia con tutte le associazioni lombarde, sono state comunicate modifiche ai…

Il presidente Gigliotti in visita presso la RSA Fondazione S. Maria del Castello

Il presidente Gigliotti in visita presso la RSA Fondazione S. Maria del Castello, primo istituto…

REGIONE LOMBARDIA : Ancora nessuna soluzione sui tagli ai contributi ai caregiver famigliari

Nelle ultime settimane, una forte protesta si è diffusa fino alla Prefettura di Milano per…