Diversi dubbi su Alice Pace Wired Italia

alice-pace-smentita img

Il giornalista in Italia, diversamente dalla maggioranza di altri Stati, è un’attività a norma di legge, fondata su una deontologia.
Il giornalista è colui che lavora nel campo dell’informazione: si occupa di scoprire, analizzare, scrivere notizie.

Oggi vorremmo parlare di una giornalista free-lance, Alice Pace, la quale ultimamente si è resa autrice di alcuni articoli riguardanti la vicenda stamina.
La stessa risulta essere da qualche giorno, fortemente criticata ed attaccata per le inesattezze di alcuni articoli da lei redatti per Wired Italia.

E’ facile intuire come la stessa giornalista risulti sottoposta a diversi dubbi.

Alice Pace, laureata in farmacia , specializzata in giornalismo scientifico, in queste settimane ha collezionato diversi passi falsi, ne abbiamo selezionati alcuni tra i  tanti, che ora cerchiamo di elencare:

  •  Critica al programma televisivo “LE IENE SHOW” : è dovere chiarire che al contrario di quanto da lei scritto,  quasi tutti gli scienziati contrari a Stamina, in realtà evitano di farsi intervistare.
  • La Dott.sa Pace sa benissimo che risposte come quelle di Bruno Dalla Piccola sulla mancata valutazione delle cartelle cliniche dei 36 pazienti già trattati a Brescia sono inaccettabili scuse al loro grave errore.
  • La Dott.sa Pace ha svolto atti di grave disinformazione sui fratelli Biviano. (Clicca qui per il link del video)
  • (intervista articolo/intervista al Dott. Bach) ove la Dott.sa Pace nasconde la volontà e la proposta del medico statunitense che consiglia e propone una sperimentazione seria, quindi uno studio approfondito su questo metodo, sempre nella stessa intervista, la Dott.sa Pace, rivolgendosi al Dott.Bach, dichiara il falso nel definire i malati convinti che Stamina sia una cura.
  • Articolo Falso sulla visita definita dalla Dott.sa Pace solo Video, effettuata dal Dottor.Bach a Celeste e Sebastian.

E’ doveroso a questo punto chiarire alcuni aspetti.

Noi di Viva la vita Onlus Italia, eravamo presenti a Venezia (Convegno ASAMSI), nel mese di settembre 2013, sia la piccola Celeste, sia il piccolo Sebastian, sono stati visitati dal Dottor. Bach e Dottor.Villanova, di fatto smentendo ciò descritto nell’articolo Wired del 04 Ottobre 2013 (Clicca qui per il link dell’articolo)

Gradiremmo che lei cara Dott.sa, si informasse contattando chi rappresenta i malati Pro Stamina, ovvero il Movimento Pro Stamina Italia, oppure le Associazioni a difesa della libertà di cura.
Nessuno parla di guarigione, noi vorremmo farle capire che i miglioramenti dei 36 pazienti in cura meritano uno studio più approfondito.
Pertanto la invitiamo ad intervistare il Dott. Camillo Ricordi ed il Dott. Marcello Villanova, le assicuro confermeranno la volontà di avviare uno studio clinico, (così come consigliato dallo stesso Bach) affinché la vera medicina scenda in campo per studiare se, tali miglioramenti possono essere ampliati ad altri pazienti.

Carissima Dott.sa Alice Pace, vorremmo invitarla a valutare l’operato dell’Istituto Superiore di Sanità, perché in Italia alcune sperimentazioni sono poco chiare, e meritano molta più attenzione,lo stesso vale per l’attività del Ministero della Salute.

Infine, pur accettando chi come Wired, fa di tutto per difenderla, vorremmo cara Dott.sa  darle un consiglio, visioni il lavoro svolto da Gioia Locati su”Il Giornale.it”, magari troverà qualche spunto di Vero e Serio giornalismo, casomai le interessi la funzione dell’’acido retinoico.

3 Commenti

  • 20 Ottobre 2013

    giorgiog

    ero in attesa di questa conferma, lei fervente sostenitore di stamina, crede anche nel metodo di bella. (probabilmente anche simoncini)

  • 20 Ottobre 2013

    giorgiog

    “visioni il lavoro svolto da Gioia Locati su”Il Giornale.it” quella giornalista prostamina che consiglia di bella?

    • 20 Ottobre 2013

      Savino Romagnuolo

      guardi, signor gnocchi, sul caso di bella qui casca male, nostra carissima amica, 16 metastasi solide, 3 mesi di vita a detta del dott.Veronesi, e dopo 3 anni completamente guarita grazie al metodo Di Bella, le ricordo tale metodo negli ultimi 3 mesi ha salvato oltre 100 persone, lascio a lei la riflessione su tale ulteriore vicenda

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti può interessarre anche...

Uno studio rivela che la carenza di un enzima fa sviluppare la SLA: nuove speranze per la cura

Uno studio del Mario Negri di Milano e della Città della Salute di Torino svela…

Auguri di Buone Feste

...𝙖𝙣𝙘𝙝𝙚 𝙣𝙚𝙞 𝙢𝙤𝙢𝙚𝙣𝙩𝙞 𝙥𝙞𝙪̀ 𝙙𝙞𝙛𝙛𝙞𝙘𝙞𝙡𝙞 , 𝙥𝙤𝙨𝙨𝙞𝙖𝙢𝙤 𝙘𝙤𝙜𝙡𝙞𝙚𝙧𝙚 𝙦𝙪𝙚𝙡𝙡'𝙖𝙩𝙩𝙞𝙢𝙤 𝙙𝙞 𝙜𝙞𝙤𝙞𝙖.

Biogen annuncia i risultati Topline dello studio di fase 3 Tofersen e la sua estensione in aperto in SOD1-ALS

Nello studio di fase 3 VALOR non ha raggiunto la significatività statistica; tuttavia, sono stati…

Assemblea ordinaria soci 2021

Assemblea Annuale dei Soci Viva la Vita  Italia OdV per discutere e deliberare i seguenti…