Viva la Vita Italia al Convegno AriSLA 2019

Img Convegno Arisla

Viva la Vita Italia era presente al convegno di AriSLA tenutosi a Milano.
Sono stati presentati i risultati di due Progetti di ricerca sostenuti dalla nostra Associazione.

EXOALS e IRKALS

Raffella Mariotti (Università degli Studi di Verona) con il progetto EXOALS ha dimostrato che la somministrazione di esosomi derivati da cellule staminali di tessuto adiposo, in un modello in vitro di SLA famiiare, in presenza di danno, è in grado di aumentare la sopravvivenza dei motoneuroni. Inoltre, gli esosomi somministrati nel modello murino di SLA familiare SOD1(G93A) sono in grado di ritardare la comparsa della patologia rallentando la perdita delle capacità motorie e di contrastare la degenerazione dei motoneuroni. I dati ottenuti hanno contribuito ad aumentare le conoscenze riguardo al contenuto e al possibile meccanismo di azione degli esosomi dimostrando che tali vescicole potrebbero rappresentare un innovativo approccio terapeutico per questa malattia.

Leonardo Sechi (Università degli Studi di Sassari) con il progetto IRKALS ha approfondito alcuni aspetti della risposta immunitaria contro la proteina dell’envelope del retrovirus HERV-K nel sangue e nel liquido cerebrospinale prelevato da pazienti con forme di SLA sporadica. Questi retrovirus sono residui di infezioni retrovirali che si sono verificate nei nostri antenati e sono stati incorporati nel nostro DNA. In particolare, questo studio pilota ha mostrato le potenzialità di utilizzare la risposta specifica del sistema immunitario contro due epitopi specifici del virus nei pazienti affetti da forme sporadiche di SLA come biomarcatori utili alla diagnosi e al monitoraggio clinico-biologico della progressione della malattia.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti può interessarre anche...

Giornata nazionale SLA 2020

Quest'anno Viva la Vita Italia vuole celebrare la giornata SLA invitando la comunità scientifica a…

Un nuovo potenziale approccio terapeutico

I ricercatori del San Raffaele hanno associato per la prima volta un malfunzionamento del complesso…

SLA: un nuovo test della saliva svela dai sintomi alla diagnosi precoce

È importante sottolineare che i ricercatori hanno recentemente suggerito che riluzolo potrebbe essere ancora più…

Nuovi approfondimenti sul Riluzolo

È importante sottolineare che i ricercatori hanno recentemente suggerito che riluzolo potrebbe essere ancora più…