Viva la vita Italia ha deliberato un finanziamento di € 13.000 al progetto di ricerca di Neuroscienze Motorie

Viva la vita Italia anche nel 2016 ha deliberato un finanziamento di euro 13.000 sul progetto di ricerca del Dipartimento di neuroscienze motorie dell’Università di Verona con il professor Bruno Bonetti, primario di neurologia dell’ospedale di Bolzano, tra i principali investigator.
Con questo contributo la nostra associazione ha stanziato complessivi 30.000 € su questo interessante filone di ricerca.

ALS-EXO
Nanovesciole ottenute da cellule staminali mesenchimali come approccio terapeutico innovativo per la SLA: caratterizzazione proteica e marcaggio” “Exosomes derived from murine adipose-derived stromal cell: a neuroprotective effect on in vitro model of amyotrophic lateral sclerosis”, pubblicato sulla rivista internazionale Experimental Cell Research, sono riportati i risultati che mostrano che le nanovescicole (NV) rilasciate dalle cellule staminali adipose (ASC-NV) esercitano un consistente effetto neuroprotettivo in vitro sulla linea cellulare di motoneuroni NSC-34 naive e transfettata con diverse mutazioni del gene umano SOD1.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti può interessarre anche...

NEMO Napoli: Finalmente realtà

4 Luglio è un giorno molto importante perché al Centro Clinico NEMO di Napoli sono,…

Noi non ci siamo dimenticati…

Il 27 Giugno 2013 mancava all'affetto dei suoi cari Stefano Borgonovo, e dopo sette anni…

Giornata Mondiale sulla SLA

Nella giornata mondiale sui diritti della sla vogliamo ricordare i fondamentali universali di tutti i…

Buone nuove in vista, riabilitazione via Skype per i malati di SLA per raggiungerli a domicilio

Nuovi servizi che migliorano gli aspetti sul monitoraggio e la riabilitazione dei malati neurodegenerativi, un…